Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Ultimi argomenti
» wide-ranging
Gio Ago 04, 2011 11:18 am Da Ospite

» Veterinary Drug Schedule
Mer Ago 03, 2011 6:51 pm Da Ospite

» Louis Vuitton
Mer Ago 03, 2011 6:33 pm Da Ospite

» When all is said as chintzy as files
Mer Ago 03, 2011 9:53 am Da Ospite

» tramadol apap mg mg tabs
Mer Ago 03, 2011 7:55 am Da Ospite

» Прикольные форумы
Lun Ago 01, 2011 5:39 am Da Ospite

» Chest Pain And Medication
Dom Lug 31, 2011 2:17 pm Da Ospite

» USA & Canada Flower Delivery
Sab Lug 30, 2011 10:22 pm Da Ospite

» Продвижение неизбежно
Sab Lug 30, 2011 4:20 pm Da Ospite


Omicidio Chiara Poggi

Andare in basso

Re: Omicidio Chiara Poggi

Messaggio  Davide il Gio Ott 29, 2009 1:45 pm

Altra puntata di porta a porta sul caso Poggi.
Difficile trovare la verità, ed ancora una volta tutte le perizie, sempre più confuse, almeno per quanto ci sia consentito sapere, sembrano davvero inficiate dall'operato dei Carabinieri sul PC!
I passi, le impronte, e le analisi sulle scarpe creano diversi problemi. Le scarpe di Alberto dovevano sporcarsi ma non è stato così, indi per cui probabilmente non sono le stesse con cui Stasi è entrato in casa Poggi. Il movente è vacillante, non si riesce con esattezza a stabilire il motivo della lite che ha poi portato all'omicidio! L'orario della morte va dalle 7 am alle 12:00, lasso di tempo che lascia ampio spazio a tante considerazioni.
le mie domando sono però queste:
I gatti di casa Poggi dov'erano quando è arrivato Stasi e poi i Carabinieri?
Chiara ha inserito e tolto l'antifurto ben 4 volte tra le 10:30 e le 2 di notte, per quale motivo, e per chi?
In quanto tempo secca il sangue in una mattina di piena estate?
Il Luminol, tanto usato negli stati uniti è un reagente molto importante, ed è dimostrato che le tracce di sangue sono difficili da lavare via, anche con il sapone, come mai, se l'assassino era grondante di sangue, nel lavandino non c'è traccia di tutto questo sangue? Che i nostri RIS non siano stati in grado di utilizzarlo al pieno delle capacità?
Probabilmente non ci è concesso saperne di più al momento...attendiamo il processo il mese prossimo.

_________________
La tua libertà finisce dove iniza la mia!
avatar
Davide
Admin
Admin

Numero di messaggi : 180
Età : 42
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.11.08

Visualizza il profilo dell'utente http://melaecannella.attivoforum.com

Torna in alto Andare in basso

Omicidio Chiara Poggi

Messaggio  Davide il Mer Ott 14, 2009 3:56 pm

Indignazione per i file Porno e Pedoporno sul computer di Stasi!!!

Come iniziare ragazzi...sono quasi due anni da quando Chiara Poggi è stata assassinata brutalmente, ed ancora non si è fatta giustizia. I dati sono tantissimi, e di sicuro la stampa, quindi noi non siamo al corrente di tutto. Una cosa è certa però dalle perizie effettuate, lo Stasi, il fidanzato, quella mattina ha davvero lavorato al computer. Infatti la perizia sul Pc portatile appunto, ha stabilito che Alberto era al PC dalle 9:20 circa fino alle 12:00!
Sempre secondo la perizia stasi ha visionato file porno per circa 20 minuti, e poi ha iniziato a lavorare alla sua Tesi Universitaria, salvando ogni 2 minuti circa, in quanto il suo Pc aveva dei Virus e tendeva a spegnersi improvvisamente!
I periti hanno altresì stabilito che dopo l'acquisizione del PC da parte dei Carabinieri, gli stessi lo hanno acceso, svuotando il Cestino di windows, e rendendo inutilizabili il 78,2% delle informazioni disponibili sul PC e modificando i file di registro attività sul pc stesso.
La mia indignazione viene a questo punto:
la stessa perizia stabilisce che i carabinieri non si sono limitati a questo, ma che hanno acceso e spento il pc ben 4 volte, e collegato ad esso 4 diversi supporti di memoria USB, e poi quello di Stasi, per copiare i dati della sua Tesi.
Primo Punto:
Perchè i carabinieri hanno acceso il pc senza attendere i RIS, i tecnici ed i periti, trattendosi di una possibile prova di un omicidio?
Perchè inserire nel PC 4 diverse chiavette USB, in 4 accessi diversi, scadenzati da accensione e spegnimento del PC stesso?
Secondo Punto:
Perchè, trattendosi di un omicidio così efferato, non sono intervenuti immediatamente i RIS (come per altro si vede nell'omonima FICTION), riservandosi l'esclusiva di visualizzazione dei dati sul PC?
Stasi, ragazzo come molti, con una passione per il porno (con qualche deviazione fatish per i piedi, e forse anche per la gravissima pedopornofilia), per internet, e per l'attività di scaricare tonnellate di file dalla rete, è davvero questo mostro?

Proverò a dare una mia interpretazione di questi due punti.

Stasi è a casa, si sveglia, fa colazione, e prima di mettersi a lavoro sulla tesi pensa bene di masturbarsi sfogliando qualche file porno. Poi inizia a lavorare alla tesi, finchè ad una certa ora chiama casa Poggi per parlare con chiara, la quale non risponde. Passa un altro pò di tempo e va da lei. Il resto lo conosciamo.
I carabinieri intervengono, e per accertarsi che lui sia effettivamente stato al PC per lavorare alla tesi, sequestrano il PC, lo portano in centrale, e non avendo assolutamente nessuna competenza in materia TECNICA di PC, lo accendono e visionano il contenuto. Trovano musica, film, e poi foto porno. Poi nel cestino la scoperta...traccia di alcuni video (7 per precisone) di video pedopornografici. Raccapricciante!!!!
Eh si deve averla uccisa per qeusti filmati! Svuotano il cestino e continuano ad aprire tutte le cartelle porno che trovano, di fatto (secondo la perizia) modificando tutte le registrazioni dell'ultimo accesso appunto a questi file da parte di stasi! I periti asseriscono che se i Carabinieri avessero continuato su quel PC avrebbero danneggiato totalmente tutti i file e le registrazioni effettuate dal pc.
Tanto raccapricciante poi, che in caserma si è sparsa la voce, e i Carabinieri hanno cominciato ad inserire chiavette USB per "copiare" chi una cosa chi un altra! Tanto raccapricciante che questi carabinieri hanno acceso e riacceso il PC 4 volte ed ogni volta copiato file dal PC su supporti di memoria USB.

Parlando dei RIS poi, che in TV lavorano come si vede nelle fiction americane di CSI, di fatto sono arrivati sul luogo molto dopo che la casa fosse stata violata da diversi accessi di carabinieri e poliziotti. La scena del crimine va congelata così com'è fino all'arrivo dei RIS per evitare di contaminare le prove, e dovrebbe esserci co-ordinazione tra forze dell'ordine e RIS appunto. Il risultato è un PC violato al 78,2% (alterando dati importantissimi), e nella casa ci sono impronte indecifrabili!

Parlando del Mostro Stasi, che chiama il 113 con una freddezza tale da sembrare che stia parlando di una sconosciuta, è un ragazzo che visiona immagini porno, con qualche piccola deviazione fetish, ed una possibile tendenza pedoporno. Di questo fatto però non è chiaro se i video pedoporno siano di fatto stati visionati dallo Stasi, dato che si trovavano nel cestino, e non in cartelle specifiche. Stasi è un ragazzo che come molti, scarica di tutto di più da internet, effettuando scarichi di massa, di film, musica, e porno. Chi scarica dal web film e musica, a volte si trova sul PC film porno con titoli di film tipo IRON Man, Vacanze di Natale, Il Gladiatore, e via dicendo. Questi file si trovano infilati da hacker nella rete tra le liste di film normali scaricabile da liste apposite. Stasi scarica, poi seleziona e divide per cartelle di appartenenza. Sul Pc erano presenti più di 30 mila foto e filmati porno, e l'intervento dei Carabinieri ne ha modificato i dati di visione da parte di Alberto.
Vorrei davvero avere la possibilità di visionare il PC di un ragazzo a caso, che ha accesso a internet e monopolio sul suo PC, per vedere quanti crimini commette, e cosa effettivamente scarica dalla rete.
Sul PC erano presenti anche diverse e-mail scambiate tra Chiara e Alberto, dove si evince una complicità sessuale tra i due a livelli di giochini con oggetti da sexy shop, e scambio di immagini porno (sempre secondo i Periti). E' possibile che le immagini fossero condivise tra i due? in effetti Chiara aveva libero accesso al PC di Alberto, come dimostra il fatto che detto PC era rimasto a casa Poggi per circa 20 minuti mezz'ora la sera prima che Chiara fosse uccisa! Da questo Pc Chiara ha copiato immagini e file (non di natura porno) sulla sua chiavetta USB.
La verità sull'accaduto é difficile da comprendere e di sicuro ci vorrà del tempo, sta di fatto che se è raccapricciante che Stasi scaricasse materiale porno dalla rete e lo conservasse sul suo PC, è altrettanto raccapricciante che dei carabinieri incopententi abbiano avuto libero accesso su quel computer, ed è ancora più raccapricciante che da questo abbiano copiato dei file sulle loro chiavette USB, inficiando e intralciando di fatto il lavoro dei periti!
Sono indignato!!!!

_________________
La tua libertà finisce dove iniza la mia!
avatar
Davide
Admin
Admin

Numero di messaggi : 180
Età : 42
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.11.08

Visualizza il profilo dell'utente http://melaecannella.attivoforum.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum